1IMG_4753

Cremona Musica, un programma culturale d’eccezione per l’edizione del trentennale

Ancora più spazio alla musica dal vivo, grandi nomi internazionali protagonisti di concerti e masterclass, nuovi format appositamente declinati sia per gli specialisti che per il grande pubblico: il cartellone di Cremona Musica si amplia ulteriormente nell’edizione 2017 con l’obiettivo di offrire una proposta culturale altamente qualificata ad una platea di respiro globale (quasi 17mila i visitatori da tutto il mondo registrati lo scorso anno). Seguendo un’evoluzione naturale, lungo un percorso ormai trentennale, la manifestazione cremonese dedicata agli strumenti d’alta gamma si è ormai trasformata in un appuntamento a tutto tondo che abbraccia la cultura musicale in tutte le sue espressioni.

“Cremona Musica è diventata allo stesso tempo un’expo e un festival: un appuntamento che fotografa lo stato dell’arte della realtà musicale internazionale in una fusione armonica tra spettacolo, formazione e business”. E’ la consapevolezza dei membri dello steering committee di Cremona Musica, che si sono riuniti a Reggio Emilia e che sono impegnati nella definizione del calendario degli eventi 2017. La conferma arriva non soltanto dai numeri, ma anche dall’indiscutibile prestigio degli ospiti che hanno voluto essere presenti alla manifestazione negli ultimi anni, tra cui il Premio Oscar Michael Nyman, il virtuoso del violino Shlomo Mintz, il leggendario compositore e direttore d’orchestra Krzysztof Penderecki, lo straordinario clarinettista Alessandro Carbonare e moltissimi altri ancora.

Tra i grandi guest del passato recente figura anche lo ‘Stradivari della chitarra’, il liutaio statunitense John Monteleone, che in una recente nota ha scritto: “Cremona Musica è un festival che cresce di anno in anno: devo dire che è uno dei luoghi più belli che io abbia mai visitato. Anche perché la città di Cremona risuona splendidamente di note musicali”. “Cremona Musica è al top nel mondo e rappresenta meravigliosamente il ‘brand Cremona’ che fa brillare gli occhi a tutti gli appassionati di musica” ha, invece, dichiarato il presidente dell’AIARP Luciano Del Rio, intervenuto nella ‘sua’ Reggio alla riunione del comitato di Cremona Musica. Le novità (tantissime) verranno annunciate progressivamente nei mesi a venire, a scandire la marcia di avvicinamento della storica trentesima edizione in scena a CremonaFiere dal 29 settembre al 1° ottobre prossimi. Che sarà senza dubbio la più scintillante mai vista.