Lo Stradivari ‘ex Croall’ battuto 2,2 milioni di euro

Secondo le previsioni, è stato venduto ad oltre 2 milioni di euro lo Stradivari ex Croall messo all’asta da Ingles & Hayday nella storica sede londinese di Sotheby’s, in New Bond Street. Per l’esattezza il prezioso strumento realizzato dal ‘sommo liutaio’ cremonese nel 1684 è stato battuto 1,92 milioni di sterline, ovvero circa 2,2 milioni di euro.
UN SECOLO FA FU ACQUISTATO PER 553 STERLINE. L’ex Croall è noto anche come ‘Croall, McEwen’. Infatti il violino fu comprato nel 1885 da William Croall – rampollo della celebre famiglia scozzese di costruttori di carrozze e appassionato collezionista di strumenti ad arco antichi – per poi essere ceduto nel 1908 ad un altro scozzese, R.F. McEwen, che lo pagò 553 sterline. Una cifra che corrisponde a circa 200mila sterline attuali (applicando il labour value), il che evidenzia l’enorme rivalutazione dello strumento nell’arco di poco più di un secolo.
VIOLINO-CHIAVE NEL CORPUS STRADIVARIANO. L’ex Croall, che tutt’oggi si presenta in ottime condizioni, è considerato un violino fondamentale nella produzione di Stradivari. Infatti, come spiega il noto dealer e studioso degli strumenti stradivariani Jost Thöne, “tra il 1680 and 1690 il maestro apportò al proprio stile alcune modifiche decisive, destinate a durare per tutta la sua carriera”. Lo strumento in tempi recenti è stato suonato da grandi interpreti come Frank Peter Zimmermann (1985-1990), Alexander Gilman (2006-08) e Suyeon Kim (dal 2011). Zimmermann, tra l’altro, definì il violino “un naturale prolungamento del corpo” in un’intervista rilasciata a The Strad nel 2012.
GLI STRUMENTI STORICI CREMONESI IN MOSTRA A CREMONA MUSICA. Gli appassionati di strumenti ad arco antichi hanno ogni anno l’occasione di ammirare e toccare con mano alcune rarità – appartenenti in particolare alla scuola cremonese – in occasione di Cremona Musica, la manifestazione dedicata agli strumenti musicali d’alto artigianato che va in scena ogni anno l’ultimo weekend di settembre proprio nella città di Stradivari, Amati e Guarneri del Gesù.