Uno studio sugli effetti benefici della musica nella cura dei pazienti oncologici

La rivista scientifica inglese Palliative & Supportive Care (Cambridge University Press) ha pubblicato lo studio condotto dall’equipe guidata dagli psicooncologi Alessandro Toccafondi e Andrea Bonacchi sugli effetti benefici dell’ascolto di concerti di musica dal vivo nei reparti di oncologia. Lo studio è stato svolto nell’ambito dei concerti di “Donatori di Musica” (www.donatoridimusica.it), un progetto avviato nel 2007 e attualmente attivo in vari reparti di oncologia di ospedali italiani.
L’esperimento è stato condotto su 242 pazienti oncologici, dei quali 103 hanno assistito ad un concerto di Donatori di Musica, mentre i restanti non vi hanno assistito. Il primo gruppo ha mostrato un minore livello di ansia e di stress, a parità di condizioni di cura e di patologia. Maggiori dettagli sono presenti nell’articolo, disponibile in inglese: clicca QUI

Il riconoscimento da parte della comunità scientifica internazionale del valore di Donatori di Musica è certamente un segno importante, che conferma come la musica possa anche essere un elemento fondante della salute e del benessere psicofisico di ogni persona.