Eventi

Vai all'archivio

A Mondomusica, business e cultura musicale si incontrano in un programma di eventi unico al mondo.

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO

Perché realizziamo un programma così ricco?

Perché il nostro obiettivo è creare e fare crescere una community internazionale di qualità. Gli eventi che realizziamo - ogni anno sono oltre 90 appuntamenti di alto livello con la partecipazione di più di 300 tra speaker e musicisti - sono studiati insieme ai nostri Artistic Advisor per creare occasioni di futurorchestra interesse per le diverse professionalità legate al mondo degli strumenti musicali e della grande musica.

Musicisti professionisti e amatoriali, costruttori di strumenti e accessori, rivenditori, editori musicali, insegnanti e studenti, accademie di musica e conservatori, investitori in strumenti di pregio, direttori artistici di teatri e sale da concerto...un modo variegato con interessi diversi ma con molti punti di contatto: la nostra mission è rendere Cremona Musica International Exhibitions un luogo in cui queste professionalità si incontrano e fanno nascere collaborazioni e nuove occasioni di business.

Che tipologia di eventi organizziamo?

Per suscitare l'interesse dei diversi target della Manifestazione, realizziamo un programma molto vario che comprende concerti, tavole rotonde, seminari, masterclass, workshop e mostre. Qui di seguito trovi qualche anticipazione, ma per vedere il programma completo, gli orari e le sale in cui si svolgono gli eventi, torna all'inizio della pagina e scarica il programma.

I nostri Artistic Advisor

Il programma di Cremona Musica International Exhibitions è pensato e costruito con il contributo di personalità di primo piano del mondo della musica e degli strumenti:  

EVENTI IN EVIDENZA

Per scoprirli tutti, SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO

> Tavola rotonda: Finanziare lo spettacolo (Sala Guarneri del Gesù, venerdì 30 settembre, ore 14,30). Organizzazione: CremonaFiere

Simposio con finanziatori privati e pubblici per un confronto sui temi dell'organizzazione di spettacoli e musica dal vivo. Sempre più in questi anni si è evidenziata l'importanza di esprimere al meglio le potenzialità del settore della musica dal vivo sia dal punto di vista culturale, infatti la musica è in grado di formare e modellare le identità teatro_la_fenice_2delle singole persone, delle comunità e di interi Paesi, sia dal punto di vista economico contribuendo a produrre benessere rendendo più dinamica l'economia. Sono stati invitati rappresentanti del MIBAC, rappresentanti di Fondazioni Bancarie che sostengono la musica, grandi mecenati privati. Speaker:
  • Fortunato Ortombina, Direttore artistico del teatro La Fenice
  • Florence Alibert, Direttore generale del Palazzetto Bru Zane
  • Pierre Perrenoud, fondatore di iClassical Academy

> Tavola rotonda: Qualità, valutazione e insegnamento musicale (Sala Guarneri del Gesù, sabato 1 ottobre, ore 14,30). Organizzazione: CremonaFiere

L’importanza della musica nell’istruzione e formazione dei giovani è ormai riconosciuta da consolidati studi in diversi ambiti disciplinari e dalle più recenti ricerche nel campo delle neuroscienze. È acquisito che l’educazione musicale mette in moto una feconda interazione tra i due emisferi del cervello umano e che in questo modo essa concorre a migliorare, in generale, le capacità di apprendimento e a facilitare, in particolare, lo svolgimento di operazioni complesse della mente e del corpo. La tavola rotonda è l'occasione di incontro con i rappresentanti di istituzioni pubbliche e private per seguire l'evoluzione e il futuro dell'insegnamento musicale.  

> Concerto del Coro della Cappella Musicale Pontificia “Sistina” (Cattedrale di Cremona, sabato 1 ottobre, ore 21). Organizzazione: CremonaFiere

Un evento straordinario: per la prima volta a Cremona si esibirà il coro personale del Papa. chorusPresente sin dai primi secoli della Chiesa, fu riordinato nel VI secolo da Gregorio Magno e subì importanti modifiche sotto Bonifacio VIII. Dopo varie vicissitudini fu riorganizzato da Sisto IV nel 1471; da allora la Cappella Musicale Pontificia venne denominata Cappella “Sistina” sia in omaggio a colui che gli ridiede vita, sia perché solitamente il coro cantava nell’omonima cappella. Nel periodo rinascimentale furono cantori della Cappella “Sistina”, tra gli altri, Giovanni Pierluigi da Palestrina, Luca Marenzio, Cristóbal de Morales, Costanzo Festa, Josquin Desprès e Jacob Arcadelt. Nell’Ottocento la Cappella ebbe come suoi direttori, insigni musicisti quali Giuseppe Baini e Domenico Mustafà. Nel 1898 divenne Maestro Direttore Lorenzo Perosi e nel 1956 Domenico Bartolucci. Dal 1997 al 2010 il coro è stato diretto da Mons. Giuseppe Liberto. Il 16 ottobre 2010 S.S. Benedetto XVI ha nominato Mons. Massimo Palombella Maestro Direttore della Cappella Musicale Pontificia “Sistina”. Il coro è composto da 20 cantori adulti stabili, con l’inserimento a seconda delle situazioni di alcuni cantori aggiunti, e da circa 35 ragazzi cantori (i Pueri Cantores) che costituiscono la sezione di voci bianche della Cappella Musicale.  

> Tavola rotonda: La musica nella TV. Come nascono e si concretizzano i grandi eventi musicali nelle TV internazionali (Sala Guarneri del Gesù, domenica 2 ottobre, ore 10,30). Organizzazione: CremonaFiere

Simposio che coinvolgerà gli operatori dei più qualificati canali televisivi internazionali, tra cui BRAVA TV (Olanda), RAI1, RAI5, e il famoso regista Angelo Bozzolini, che si confronteranno sulle produzioni musicali che vengono mandate in onda. Essendo, la musica un’arte molto comunicativa, capace di condizionare con la sua essenza qualunque mezzo a cui venga accostata, è entrata a far parte della programmazione televisiva quasi fin dalla nascita della televisione stessa. In questi anni in cui la programmazione televisiva è profondamente cambiata, anche la musica ha dovuto adeguarsi; la tavola rotonda farà il punto sulla organizzazione dei grandi eventi musicali, oggi, a livello internazionale.  

> Incontro con i rivenditori (Sala Zelioli Lanzini, domenica 2 ottobre, ore 10,30). Organizzazione: CremonaFiere

Una giornata dedicata ai rivenditori di strumenti musicali per un aggiornamento professionale sulle novità del settore, e per fare networking con gli operatori più qualificati.
  • Workshop: Il “bonus Stradivari”, 15 milioni di euro di finanziamento pubblico per l’acquisto di uno strumento musicale - Con la partecipazione di un rappresentante del Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca
  • Workshop: Come promuovere online il punto vendita: guida sfruttare in modo efficace i più conosciuti social network - Con la partecipazione di un rappresentante di uno dei più conosciuti social network
  • Workshop: La vetrina di un negozio: le soluzioni vincenti e gli errori da evitare per attirare più clienti - Con la partecipazione di uno specialista internazionale di PNL (Programmazione Neuro Linguistica)
  • Workshop: Le edizioni musicali, basta un “corner" per aumentare il traffico di clienti nel punto vendita - Con la partecipazione di un rappresentante di una delle maggiori realtà italiane del settore dell'editoria musicale
  • Premiazione dei migliori rivenditori di strumenti italiani
 

> Gli eventi dedicati al mondo dei fiati

La nuova sezione espositiva sugli strumenti a fiato sarà supportata da una serie di 55934ae2a5774c5c65475215e7863ce0appuntamenti mirati ad attrarre un pubblico specializzato a altamente qualificato; masterclass, performance e incontri realizzati con la collaborazione dei Maestri Piero Vincenti, Presidente dell’Accademia Italiana del Clarinetto, e Salvatore Lombardi, Presidente dell’Associazione Flautisti Italiani. Per quanto riguarda il mondo del clarinetto e del sax, saranno presenti grandi nomi come Corrado Giuffredi, Gabriele Mirabassi, Mario Marzi e Federico Mondelci. Per il mondo del flauto, avremo invece musicisti del calibro di Jean Claude Gerard, Maxence Larrieu, Davide Formisano, Paolo Taballione.

 

> Il Concorso Nazionale per giovani musicisti "Città di Cremona"

Un appuntamento che coinvolgerà circa 150 giovani che si confronteranno in quattro diverse categorie: Archi, Pianoforte, Chitarra, Ensemble. Il Concorso è realizzato in collaborazione con il Maestro Antonio D'Alessandro, presidente dell'Associazione Giovanni Paolo Maggini. >>>> Scopri di più <<<<  

> Gli eventi dedicati al mondo della chitarra classica ed acustica 

Una serie di eventi che si svolgeranno nell'ambito dell'Acoustic Guitar Village:
  • Masterclass di liuteria chitarristica (tutti i giorni) Con i grandi liutai americani Bill Collings e Michael Gurian2013-10-02_Collings_Guitars_Zachary_Strain556

  • Masterclass didattica per chitarra acustica (tutti i giorni) Con Soig Siberil e Franco Morone

  • Concorso “New Sounds of Acoustic Music e Premio Mogar-Ibanez in memoria di Stefano Rosso: contest per chitarristi emergenti. (venerdì 30 settembre)

  • IV Bluegrass Meeting (sabato 1 ottobre) Concerti, showcases, incontri, workshop di musicisti del genere Bluegrass Music.

  • Le Conferenze dell’AGV (tutti i giorni) Appuntamenti specifici che affronteranno varie tematiche del mondo della chitarra classica e acustica

Inoltre, sono previsti due palchi esterni su cui si esibiranno artisti italiani e internazionali, oltre a spazi a disposizione delle aziende espositrici per seminari e presentazioni di nuovi prodotti.